Vai al contenuto della pagina
la Nuova Ferrara

Cultura ebraica tra sogno e realtà. Le poesie di Levi messe in musica

È in programma domani la Giornata Europea della Cultura Ebraica, che quest’anno ha per tema “Sogni. Una scala verso il cielo”.

Anche Ferrara e Cento (nella città del Guercino le iniziative si terranno però il 29 settembre, per evitare concomitanza con le iniziative del Settembre Centese) hanno dato l’adesione alla manifestazione, che invita a conoscere e approfondire storia, cultura e tradizioni dell’ebraismo, tra visite guidate a sinagoghe, musei e quartieri ebraici, concerti, incontri, spettacoli teatrali, degustazioni kasher e iniziative per i più piccoli.
All’evento, giunto alla 20ª edizione, partecipano trentaquattro Paesi europei e in Italia è coordinato e promosso dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.
In Emilia-Romagna sono previste iniziative in quattordici centri – compresi Ferrara e Cento – e si va da Parma (città capofila dell’edizione 2019) a Bologna, Carpi (Fossoli), Finale Emilia, Cesena, Correggio, Cortemaggiore, Fiorenzuola d’Arda, Lugo, Modena, Reggio Emilia e Rimini.
PAROLE E MUSICA
A Ferrara le iniziative, a cura della Comunità Ebraica e del Meis, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah domani prendono il via alle 10.30, nella sede della Comunità (via Mazzini 95) con la conferenza sul tema dei sogni che prevede interventi di Rav Luciano Meir Caro, del professor Gavriel Levi, di Massimo Torrefranca e di Simonetta Della Seta, direttore del Meis.
Quindi alle 19.30, nella Sala Estense (piazza del Municipio), concerto Shemà, che propone in musica le poesie di Primo Levi un mondo onirico di versi nel quale sogni, incubi e realtà, speranza, angoscia e disperazione si rincorrono e separano.
Voce di Shulamit Ottolenghi, con il trombettista Frank London e il compositore, pianista e produttore Shai Bachar.
VISITA ALL’EX GHETTO. A Cento, invece, le in iziative della Giornata Ebraica
si terranno il 29 settembre, con inizio alle 15 con la visita all’ex ghetto, con la guida di Tiziana Galuppi e a seguire la visita al cimitero ebraico. Quindi alle 17 conferenza a palazzo Governatore (piazza Guercino) e alle 18.30, nella stessa sede, concerto di musica Klezmer con il gruppo “Les Touches Louches”. Per info tel. 051 6843145. 

Altre Rassegne

Questo sito usa i cookie per fornire parte dei suoi servizi, per maggiori informazioni sui cookie clicca qui, continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.