Vai al contenuto della pagina

Proiezione in Senato della web serie di Giuseppe Muroni sulle leggi razziali, col patrocinio del MEIS

"La libertà, fino a quando ce l'hai, non la consideri importante. Poi non respiri più". 

È in programma oggi, a Roma, nella Sala Isma del Senato della Repubblica, la proiezione della web serie L’ultimo grido, sulla vita degli ebrei italiani al tempo delle leggi razziali. 

Scritta e diretta dallo storico ferrarese Giuseppe Muroni e prodotta dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani, in collaborazione con Controluce Produzione, ha come interpreti Stefano MuroniMonica GuerritoreFrancesca Inaudi Francesco MontanariTra i patrocinatori, il MEIS, la Fondazione CDEC, l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane - UCEI e la Comunità ebraica di Ferrara. 

Con il ritrovamento e la lettura di quattro lettere, inizia un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta del tragico destino che, tra il 1938 e il 1943, colpisce altrettanti cittadini italiani di religione ebraica. 

Alla presentazione romana intervengono la senatrice Paola Boldrini, Anna Quarzi, Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea - Isco Ferrara (consulente scientifico della web serie), il Direttore del MEIS, Simonetta della Seta, e lo stesso Muroni.

Altre news

Questo sito usa i cookie per fornire parte dei suoi servizi, per maggiori informazioni sui cookie clicca qui, continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.