Vai al contenuto della pagina

Il premio Melvin Jones Fellow​ a Simonetta Della Seta

Simonetta Della Seta, Direttore del MEIS dal 2016, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow.

La consegna è avvenuta in occasione della serata conclusiva delle attività del Lions Club Ferrara Diamanti, presieduto da Nadia Miani, alla quale succederà Anna Quarzi, Direttrice dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

La benemerenza è stata assegnata alla Della Seta con questa motivazione: "Il Lions Club Ferrara Diamanti è orgoglioso di conferire il riconoscimento Melvin Jones Fellow alla dottoressa Simonetta Della Seta, giornalista professionista, esperta di storia del popolo ebraico, di Israele e del Medio Oriente, per l’attività culturale espressa in varie forme e modi a livello internazionale e per la straordinaria capacità di applicare le sue doti culturali, le competenze professionali, il suo impegno per la piena realizzazione di un’impresa importante come il Museo Nazionale dell’Ebraismo e della Shoah, che siamo orgogliosi abbia sede nella nostra città di Ferrara". 

Nel corso della serata, il Direttore del MEIS ha raccontato l’entusiasmo che Ferrara e il museo suscitano nel mondo. Reduce da un mese di incontri istituzionali a Berlino, Parigi e New York, ha spiegato che l'affluenza di turisti stranieri, in particolare statunitensi, continua ad aumentare. Soprattutto da quando, lo scorso aprile, il New York Times ha segnalato il museo di Via Piangipane 81 come tappa culturale irrinunciabile. 

Laureata in Scienze politiche, Della Seta ha lavorato come corrispondente dal Medio Oriente per Il GiornalePanorama, le reti Mediaset e la radio della Svizzera italiana (RSI). Tra i suoi libri spiccano Israeliani e palestinesi. Il costo della non pace (Giuntina - Nardini), Il Guardiano del Santo Sepolcro (Mondadori), La natura dello Stato ebraico (Mondadori). Nel 2001 ha fondato con Lucia Annunziata l’agenzia di stampa ApBiscom (poi Apcom).

Altre news

Questo sito usa i cookie per fornire parte dei suoi servizi, per maggiori informazioni sui cookie clicca qui, continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.