Go to the page content

Proiezione in Senato della web serie di Giuseppe Muroni sulle leggi razziali, col patrocinio del MEIS

"La libertà, fino a quando ce l'hai, non la consideri importante. Poi non respiri più". 

È in programma oggi, a Roma, nella Sala Isma del Senato della Repubblica, la proiezione della web serie L’ultimo grido, sulla vita degli ebrei italiani al tempo delle leggi razziali. 

Scritta e diretta dallo storico ferrarese Giuseppe Muroni e prodotta dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani, in collaborazione con Controluce Produzione, ha come interpreti Stefano MuroniMonica GuerritoreFrancesca Inaudi Francesco MontanariTra i patrocinatori, il MEIS, la Fondazione CDEC, l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane - UCEI e la Comunità ebraica di Ferrara. 

Con il ritrovamento e la lettura di quattro lettere, inizia un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta del tragico destino che, tra il 1938 e il 1943, colpisce altrettanti cittadini italiani di religione ebraica. 

Alla presentazione romana intervengono la senatrice Paola Boldrini, Anna Quarzi, Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea - Isco Ferrara (consulente scientifico della web serie), il Direttore del MEIS, Simonetta della Seta, e lo stesso Muroni.

Other news

This website uses cookies in order to provide you with some of its services. For further info on cookies, please click here. By proceeding with the navigation on this website, you consent to the use of said cookies.