Go to the page content

La conoscenza è il miglior antidoto contro l'odio

Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini ha comunicato il ripristino dello stanziamento di 25 milioni di euro per il completamento del progetto edilizio del MEIS, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, istituito dal Parlamento della Repubblica con una legge del 2003, approvata all'unanimità.

"Un museo per la conoscenza e per il dialogo, perché l’incontro tra le culture è il miglior antidoto ai rischi di questi tempi, alla paura della diversità, all’odio e all’intolleranza” ha dichiarato il Ministro, aggiungendo: "Lo dobbiamo a Liliana Segre, a lei personalmente e a quello che rappresenta".
"Un’idea così importante non si può lasciare a metà", ha concluso il Ministro Franceschini, che aveva espresso il suo impegno già lo scorso 28 ottobre durante la firma del Protocollo di intesa tra il MEIS e il Parco archeologico del Colosseo.


"La Sua illuminata decisione - ha scritto il Presidente del MEIS Dario Disegni al Ministro - ci carica di una crescente responsabilità per lo sviluppo di una intensa e qualificata attività che, attraverso mostre, convegni, dibattiti, programmi per le scuole, sappia rendere sempre più il MEIS un essenziale polo culturale, educativo, di incontro e confronto".

Anche il Direttore Simonetta Della Seta esprime gratitudine e ribadisce l'impegno per la significativa missione affidata al Museo.

Other news

This website uses cookies in order to provide you with some of its services. For further info on cookies, please click here. By proceeding with the navigation on this website, you consent to the use of said cookies.