Go to the page content

1-5 settembre, a Ferrara il secondo seminario residenziale sulle pratiche formative relative alla Shoah e sui diritti umani

Da domenica 1 a giovedì 5 settembre 2019, TOLI - The Olga Lengyel Institute for Holocaust Studies and Human Rights e la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea - CDEC, in collaborazione con il Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah - MEIS e con l'Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara - ISCO, organizzano il secondo seminario residenziale Learning from the Past - Acting for the Future. Teaching about the Holocaust and Human Rights / Imparare dal passato - Agire per il futuro. Pratiche formative sulla Shoah e sui diritti umani.

L'evento si propone di offrire a 35 docenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio nazionale strumenti idonei per lavorare con i propri studenti secondo i programmi curriculari, gli obiettivi dell'educazione alla cittadinanza attiva e responsabile e alla Costituzione, gli intenti del Giorno della Memoria.

Il seminario coniuga temi del dibattito storico del Novecento, dall'antisemitismo in Italia in età contemporanea alla legislazione antiebraica fascista, dalla costruzione della memoria della deportazione nel dopoguerra all'analisi delle cause e degli effetti dell'odierno discorso d'odio. 

Cinque giorni di lavoro per oltrepassare la mera commemorazione e indirizzare la pratica formativa verso una salda conoscenza degli eventi storici, un insegnamento efficace, l'impegno in tema di giustizia sociale e l'acquisizione di alcune delle competenze chiave per l'apprendimento permanente. 

La concomitanza con il centenario della nascita di Primo Levi permette di aprire una riflessione e un dibattito su un saggio dello scrittore e testimone piemontese. 

Il programma abbina approcci educativi e metodologie didattiche transnazionali, lungo un percorso che muove dall'apprendimento formale ed esperienziale, per giungere alla stesura di un piano d'azione da parte dei corsisti. La sede scelta, Ferrara, con apertura dei lavori seminariali al MEIS, consente ai partecipanti di conoscere uno dei centri più significativi della storia e della cultura ebraica italiana. 

Viene, inoltre, offerta l'opportunità di visitare il Museo Monumento al Deportato di Carpi e il vicino campo di internamento di Fossoli, da dove transitarono molti dei prigionieri coinvolti nella deportazione razziale e politica dall'Italia.

I docenti interessati sono pregati di inviare la domanda di partecipazione all'indirizzo edu@cdec.it entro mercoledì 10 luglio 2019, indicando nell'oggetto della mail "CANDIDATURA FERRARA 2019".

Per maggiori informazioni sul programma, gli obiettivi didattici e formativi, il bando e le modalità di partecipazione, clicca qui

Other news

This website uses cookies in order to provide you with some of its services. For further info on cookies, please click here. By proceeding with the navigation on this website, you consent to the use of said cookies.