1. Disposizioni generali

1.1 PROGRAMMA PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA E INTEGRITÀ. TRIENNIO 2017-2019

Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per la Fondazione MEIS è la Dott.ssa Simonetta Della Seta, nominata dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 25 maggio 2016

Programma triennale trasparenza e integrità 2017-2019 (pdf)

ARCHIVIO

Programma triennale trasparenza e integrità 2016-2018 (pdf)
Programma triennale trasparenza ed integrità 2015-2017 (pdf)
Programma triennale trasparenza ed integrità 2014-2016 (pdf)

 

1.2.1 Riferimenti normativi su organizzazione e attività della Fondazione MEIS

Ai sensi dell’art. 12 comma 1 del d.lgs. 33/2013 in questa sezione sono pubblicati i riferimenti normativi che regolano istituzione, organizzazione ed attività della Fondazione MEIS.

  • Determinazione ANAC n. 1309 del 28/12/2016  LINEE GUIDA RECANTI INDICAZIONI OPERATIVE AI FINI DELLA DEFINIZIONE DELLE ESCLUSIONI E DEI LIMITI ALL’ACCESSO CIVICO DI CUI ALL’ART. 5 CO. 2 DEL D.LGS. 33/2013 Art. 5 – bis, comma 6, del d.lgs. n. 33 del 14/03/2013 recante «Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni» (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – Serie  Generale n. 7 del 10 gennaio 2017)
  • Delibera ANAC n. 831 del 3 agosto 2016 Determinazione di approvazione definitiva del Piano Nazionale Anticorruzione 2016. 

  • Decreto Legislativo 25 maggio 2016 n. 97 Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche. (16G00108) (GU n.132 del 8-6-2016 )

  • Decreto Legislativo 18 aprile 2016 n. 50 Disposizioni per l’attuazione delle direttive 2014/23/ue, 2014/24/ue e 2014/25/ue sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
  •  Determinazione ANAC n. 12 del 28 ottobre 2015 «Aggiornamento 2015 al Piano Nazionale Anticorruzione»
  • Determinazione ANAC n. 8 del 17 giugno 2015 «Linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici»
  • Determinazione ANAC n. 6 del 28 aprile 2015 “Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. whistleblower)”
  • Circolare n. 1 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 9 marzo 2015 “Decreto 3 aprile 2013, n. 55, in tema di fatturazione elettronica – Circolare interpretativa” (pdf)
  • Circolare n.1/e delle Agenzie delle Entrate del 9 febbraio 2015 ” IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti –Articolo 1, comma 629, lettera b), della legge 23 dicembre 2014, n. 190 – Primi chiarimenti” (pdf)
  • Decreto Ministeriale 23 gennaio 2015 “Modalità e termini per il versamento dell’imposta sul valore aggiunto da parte delle pubbliche amministrazioni (GU Serie Generale n.27 del 3-2-2015)” (link)
  • Decreto Legge 24 aprile 2014, n.66 – “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”
  • Decreto Legislativo 8 aprile 2013, n. 39 – “Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’art. 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190” (maggiori informazioni qui)
  • Decreto Ministeriale 3 aprile 2013, n. 55 – “ Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell’art. 1, commi 209 a 213, della legge 24 dicembre 2007, n.244”.
  • Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 – “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.
  • Legge 6 novembre 2012, n. 190 – “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.
  • Legge 27 dicembre 2006 n. 296, art. 1 comma 1144 (pdf) “Modificazioni alla legge 17 aprile 2003 n. 91”.
  • Legge 17 aprile 2003 n. 91 – “Istituzione del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah”.

 

1.2.2 Atti amministrativi generali

1.2.3 Codice disciplinare e codice di condotta

Codice di Comportamento della Fondazione MEIS (pdf – 347 Kb)

 

1.3 Obblighi informativi per imprese e fornitori

  • Si informano i i fornitori della Fondazione MEIS che TUTTE le fatture o richieste equivalenti di pagamento devono essere inviate all’Ufficio di Segreteria della Fondazione MEIS, in formato .PDF, tramite email all’indirizzo: fondazione.meis@pec.meisweb.it

    Si ricorda inoltre che l’art. 42 del D.L. 66/2014 convertito con modificazioni nella Legge n.89 del 23/06/2014, a decorrere dal 1° luglio 2014, prevede l’obbligo per le amministrazioni pubbliche della tenuta del registro delle fatture sul quale devono essere annotate una serie di informazioni aggiuntive rispetto al passato. Occorre pertanto, che sulle fatture o sulle richieste equivalenti di pagamento venga riportato:

    • Il codice CUP (ove previsto);
    • Il codice CIG, tranne i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla legge 13/8/2010, n.136;
    • Il numero di impegno di spesa assunto dalla Fondazione MEIS e comunicato al fornitore al momento della sottoscrizione del contratto o tramite il buono d’ordine

    Si specifica inoltre che la Fondazione MEIS non è soggetta allo split payment poichè con Decreto del Ministero delle Finanze del 23 gennaio 2015 e la circolare n. 1/e dell’Agenzia delle Entrate del 09 febbraio 2015, è stato previsto che solo le amministrazioni indicate nell’art. 17 -ter del D.p.r. 26.10.1972 sono soggette all’applicabilità del nuovo meccanismo per il pagamento per l’IVA e che tale elencazione è da intendersi tassativa e non estensibile.

    Infine, la Fondazione MEIS non è soggetta all’obbligo della fatturazione elettronica poichè con Circolare n. 1 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 9 marzo 2015 è stato previsto che solo le amministrazioni indicate rispettivamente nell’art. 1. comma 2 del D. Lgs del 30 marzo 2001 n. 163; nell’art. 1. comma 2 della Legge del 31 dicembre 2009 n. 196 e nell’art. 1 comma 209 della Legge del 24 dicembre 2007 n. 244 sono soggette all’obbligo della fatturazione elettronica. 

     

 
 
 
 
 
 

Questo sito usa i cookie (anche di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare o cliccando su “accetta” ne consenti l'utilizzo. maggiori informazioni

Che cosa sono i cookie?
Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri che può essere memorizzato sul tuo browser o sul disco fisso del tuo computer quando visiti il nostro sito web. I cookie contengono informazioni sulle tue visite al suddetto sito web.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (prima parte), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Esempi notevoli sono la presenza di “embed” video o “social plugin” da servizi di social network. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da terze parti è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Informative
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informativa: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
 
Come modificare le impostazioni sui cookie
La maggior parte dei browser permette di cancellare i cookie dal disco fisso del computer, di bloccare l’accettazione dei cookie o di ricevere un avviso prima che un cookie venga memorizzato. Come modificare le impostazioni per:
Google Chrome
Mozilla Firefox
Internet Explorer
Safari

Garante della Privacy sui Cookie: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884
Informativa e consenso per l’uso dei cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939
Faq in materia di cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

chiudi